Archivio dell'autore: admin

NUDISMO A BARCELLONA: LE SPIAGGE NATURISTE IN CITTÀ

E’ la Costa Brava il paradiso per gli amanti del nudismo in Spagna? Questa destinazione è famosa in tutta Europa e in tutto il mondo per le sue bellissime spiagge ma anche per l’accoglienza riservata ai naturisti che vengono da ogni luogo per godere delle bellezze di questo Paese. Per chi volesse provare l’esperienza del nudismo o per chi ha in mente una vacanza espressamente naturista, ecco una lista delle cinquemigliori spiagge dove praticare il nudismo a Barcellona.

  1. Spiaggia Marbella, vicinissima al centro della città, questa è una delle spiagge più frequentate, ben servita e ben attrezzata, ma proprio per questo anche molto frequentata, forse anche troppo, soprattutto in alta stagione. È facilmente raggiungibile a piedi dal centro di Barcellona e con i mezzi pubblici da ogni parte della città.
  2. La spiaggia naturista di ElPrat de Llobregat, un lido sabbioso, abbastanza isolato e attrezzato con qualcosina in più del minimo indispensabile. Si raggiunge in meno di venti minuti dal centro di Barcellona anche con i trasporti pubblici.
  3. Spiaggia de La Mora, sempre all’interno dell’area metropolitana di Barcellona, per la precisione a Badalona. Una spiaggia cittadina, frequentata ma non affollata, con docce, servizi igienici e servizio di salvataggio.
  4. La Picordia, spiaggia completamente nudista, appartata e riservata, distante dagli itinerari lungomare dei turisti, ma comunque ben attrezzata con tutto il necessario.
  5. Spiaggia Musclera, sabbiosa ma protetta da alcuni scogli. Il mare è calmo e pulito, la spiaggia è il luogo ideale dove passeggiare, magari al tramonto. Si tratta di una spiaggia mista, quindi non esplicitamente nudista, ma il nudismo è generalmente molto accettato.

Come avete letto, la città di Barcellona, pur non essendo certo un luogo poco turistico, ospita comunque diverse spiagge nudiste. Tuttavia basta uscire, anche di pochi chilometri, dall’area metropolitana, per trovare molte altre spiagge e piccole insenature, adatte a chi volessepraticare il nudismo senza troppi sguardi indiscreti o comunque in un ambiente intimo ed appartato.

Valencia, una città tutta da scoprire

Valencia è una delle città più belle della Spagna, che durante tutto l’arco dell’anno può offrire un ottimo clima per chi vuole trascorrere una vacanza alla sua scoperta.

Da Aprile a Ottobre, le spiagge della città di VALENCIA, sono il luogo ideale dove trascorrere una giornata all’aria aperta passeggiando, nuotando o prendendo il sole. In alternativa, per le persone più sportive e dinamiche, è sempre possibile fare una serie di attività sportive come il windsurf, il ciclismo o le immersioni subacquee.

La spiaggia di Pinedo Pueblo, è sicuramente una tra le più belle; per chi si vuole godere un momento di relax in un ambiente appartato e tranquillo. Grazie alle alte dune e alla rigogliosa vegetazione, si creano delle vere e proprie aree private. Inoltre, la presenza di molti stabilimenti balneari vi permette di beneficiare della presenza di ristoranti, servizi di noleggio bicicletta e tanti negozi di souvenir.

La città delle arti e delle scienze

Per chi vuole trascorrere una giornata diversa, ma allo stesso tempo istruttiva, la città delle arti e delle scienze di Valencia è sicuramente la location ideale.

“Istruttiva, interattiva e spettacole.“

Questi sono gli aggettivi che i visitatori del parco lasciano. L’arte, la tecnologia, la flora e la fauna sono ampiamente illustrate grazie a filmati interattivi e tante zone a tema dove è possibile approfondire le vostre conoscenze.

Acquistare il biglietto del parco online, vi permette di risparmiare tempo e code alla cassa. In questo modo, potrete avere più tempo a vostra disposizione, per ammirare tutto quello che è presente all’interno della città delle arti e delle scienze di Valencia.

La vita notturna di Valencia

Una delle tante attrazioni di Valencia è sicuramente la varietà della sua vita notturna. In ogni angolo della città e a ogni ora della notte, è possibile trovare qualche cosa di divertente da fare. I ristoranti offrono tutta una serie di piatti, dove gustare sia pietanze a base di pesce che di carne. La cucina mediterranea, ricca di sapore e di prodotti tipici è pronta a farvi godere un’esperienza culinaria di prim’ordine.

Come raggiungere la città di Valencia

Valencia si può raggiungere in più modi; anche se la maggior parte dei turisti sceglie di raggiungere questa città in aereo, in treno o con una crociera.

Moltissime compagnie aeree eseguono voli giornalieri da e verso Valencia, dai maggiori aeroporti europei. In poche ore, potete raggiungere comodamente questa incantevole città sul mare atterrando presso l’Aeroporto di Valencia; che si trova a Manises.

Per chi teme i voli aerei, può raggiungere la città di Valencia utilizzando il treno. La stazione di Valencia Joaquín Sorolla, offre una serie di collegamenti giornalieri dalle maggiori capitali europee. Scegliendo di viaggiare di notte, usufruendo delle cabine con posti letto sul treno, arriverete il mattino preso a Valencia. Riposati e carichi per partire alla scoperta di questa città dalle mille atrattive.

Per chi vuole raggiungere Valencia più comodamente, la crociera è sicuramente una delle scelte più rilassanti tra cui scegliere. Navigando da uno dei tanti porti europei, in qualche giorno di crociera si può approdare sulle coste del porto di Valencia.

Sbarcati dalla nave, si può partire alla scoperta di questa città marinara, che nel corso dei secoli ha saputo diventare una delle perle più incantevoli di tutta la Spagna.

Tre città da non perdere in Spagna

Viaggiare è bello, ogni posto ha qualcosa di incredibilmente affascinante, ma il calore e la passione che si trovano in Spagna sono spesso introvabili in tutto il resto del mondo. La penisola iberica è incredibile e proprio per questo oggi vogliamo consigliarvi le tre città da vedere assolutamente prima di morire in Spagna.

Le tre città imperdibili spagnole

Come abbiamo detto precedentemente vogliamo consigliarvi tre città spagnole da vedere assolutamente una volta nella vita, non si poteva non iniziare da Barcellona, la città preferita dagli italiani, ma partiamo subito.

#1 Barcellona

E’ la capitale della Catalogna, una regione spagnola, ha oltre 1,600.000 abitanti. Barcellona è chiamata anche Ciudad Condal, tradotto in città dei Conti è la seconda città più grande della Spagna ed ha delle meraviglie assolutamente da vedere una volta nella vita come La Sagrada Familia.

Questa città ha moltissimo da offrire ed è tutta da scoprire, dalla cucina ai tori, tutto quello che si vuol vedere è a Barcellona e proprio per questo motivo non è assolutamente da perdere.

#2 Madrid

La capitale della Spagna, un posto da vedere per chi è fan delle capitali ma anche per chi mette piede nella penisola iberica. Per gli appassionati d’arte qui è custodito il Guernica di Picasso, precisamente al Museo Reina Sofia. Famosa a Madrid la casa del Re ed ovviamente la Corrida, ma probabilmente per vedere quest’ultima è meglio nella prossima città che vi consigliamo.

La puerta del Sol, Plaza Mayor, Plaza de Oriente, la Cattedrale dell’Almudena ed i vari Musei del Prado e Reina Sofia, sono alcune delle attrazioni turistiche presenti e da vedere almeno una volta nella vita.

#3 Siviglia

La capitale dell’Andalucia è uno dei luoghi più affascinanti e ricchi di storia presenti in Spagna, la città andalusa fu dominata dagli Arabi e la ripercussione nell’arte è ben visibile. Le attrazioni turistiche sono tantissime, tra le più importanti troviamo la Giralda, il Real Alcazar e la Plaza de Toros.

Come abbiamo anticipato qualche riga più sopra, questo è il posto ideale per vedere la Corrida, ma evitate le zone al sole perché il clima in questa parte della Spagna è davvero molto caldo. Qualche tempo fa ci siamo imbattuti in un sito molto interessante sull’andalucia vi consigliamo di dargli uno sguardo: http://www.viviandalucia.com/.

Queste sono le tre città spagnole da non perdere assolutamente e da vedere almeno una volta nella vita.

Mediterraneo in crociera da Barcellona, un classico per tutti i viaggiatori

Dopo i Caraibi, il Mediterraneo è la destinazione crocieristica più popolare; il punto forte di questo itinerario è la sua versatilità, tra belle spiagge, città interessanti e storia antica. Per nostra fortuna, inoltre, le partenze sono previste in gran parte nei porti italiani.

Le crociere nel Mediterraneo sono un classico. Con tappe in città come Roma, Napoli e Palermo, in Italia, Marsiglia in Francia, Tunisi, Barcellona e molte altre ancora attraverso tutto il Mediterraneo orientale, un viaggio nel Mediterraneo è l’ideale per tutti: amanti della storia (si pensi all’Egitto) e dell’arte, famiglie in vacanza, coppie, crocieristi avanti con gli anni e anche viaggiatori singoli. I porti di partenza, come quelli di scalo, meritano una visita: chi può arriva spesso con anticipo, o posticipa il ritorno a casa. La particolarità di questa regione è che si può visitare in crociera per tutto l’anno. Anche se l’estate è la stagione di punta, la primavera concede un sole generoso, e la stagione fredda ha i suoi vantaggi; infatti, l’acqua è bella persino in autunno, e d’inverno la destinazione è meno affollata, ideale per i croceristi che vogliono vedere di più e visitare con più attenzione. Il Mediterraneo in crociera è proposto da un gran numero di compagnie: prime fra tutte, Costa Crociere e MSC Crociere, ma anche nomi come Norwegian Cruise Line o Royal Caribbean, sempre più popolari anche in Italia. Queste compagnie, come quasi tutte le altre che solcano il Mediterraneo, usano per questo itinerario speciale delle navi particolarmente adatte a bambini e giovani, i quali trovano a bordo attività e zone appropriate alle loro età. Sono numerose le offerte di mini crociere concernenti quest’area geografica, dove si svolgono spesso viaggi in nave da tre a cinque giorni. Naturalmente, la maggioranza delle crociere ha una durata da una settimana a dieci giorni, per avere il tempo di godersi appieno la destinazione.